Sanità

Visita del Garante nazionale per i diritti dei detenuti al Cannizzaro di Catania

garante23112016
23 nov 2016 - 18:45

CATANIA – Il Garante nazionale delle persone detenute o private della libertà personale, Mauro Palma, ha fatto visita al reparto di Medicina Protetta dell’ospedale Cannizzaro di Catania, dedicato all’assistenza sanitaria per i detenuti.

Insieme a lui il direttore generale dell’Azienda Cannizzaro Angelo Pellicanò, il direttore generale dell’Istituto nazionale Migrazione e povertà del Ministero della Salute Concetta Mirisola, il dirigente Gianfranco Costanzo, il commissario Silvio Pompilio del nucleo di Catania Bicocca, il direttore della Medicina Protetta Maria Concetta Monea. Palma ha fatto visita al reparto detenuti, aperto nel 2013. «La Medicina Protetta dell’ospedale Cannizzaro è un presidio di qualità, che rispetta gli standard e in cui opera personale all’altezza».

Sul tema dei diritti delle persone private della libertà personale, Palma è intervenuto al corso di formazione “Salute e Migrazione: l’approccio transculturale”, tenutosi al Cannizzaro nell’ambito del progetto europeo “Care” e promosso dall’Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni Migranti e per il contrasto alle malattie della Povertà.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA