Sequestro

Vìola i sigilli del suo locale: scommesse illegali, 26enne indagato e multato

slot machine
3 giu 2017 - 11:07

CATANIA - Durante uno dei numerosi servizi – avviati da tempo sugli esercizi pubblici e volti ad accertare il rispetto della normativa vigente – la polizia, unitamente al personale della sezione Agenzia delle dogane e dei monopoli, ha effettuato un controllo in un locale in via della Concordia. 

A seguito dell’ispezione, il titolare S.A., 26 anni, è stato indagato in stato di libertà perché ritenuto responsabile dei reati di: violazione colposa della custodia di cose sottoposte a sequestro, violazione di sigilli ed esercizio abusivo di accettazione, raccolta e trasmissione per via telematica di scommesse su eventi sportivi e non.

Nel corso del sopralluogo, infatti, è stato accertato che i sigilli sugli apparecchi da gioco, già posti sotto sequestro, erano stati violati e che erano presenti altre due postazioni da gioco collegate a un sito web non abilitato alla raccolta delle scommesse; inoltre, il titolare è risultato sprovvisto delle autorizzazioni per esercitare l’attività.

È stata anche accertata la presenza di un “calcio balilla” installato senza la licenza, motivo per il quale è stata elevata una sanzione amministrativa di poco più di mille euro e confiscata la somma di altri 95 euro 50 centesimi, provento dell’attività di gioco. Per interrompere la condotta criminosa, i locali e gli arredi sono stati sottoposti a sequestro preventivo.

Foto di repertorio

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA