Provvedimenti

Villetta sottratta alla mafia viene affidata al Comune: “Verrà utilizzata per fini istituzionali”

alcamo
15 ott 2016 - 10:53

ALCAMO - Da alcuni giorni nel comune di Alcamo, in provincia di Trapani, si dibatte in merito all’intitolazione di beni confiscati alla mafia alle sue vittime e a quelle di incidenti stradali.

In settimana il Comune ha avuto l’”ok” da parte dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla mafia riguardo a una villa di via Corrado Avolio.

“Si tratta di una villetta confiscata a Salvatore Regina arrestato nel 2008 nel’ambito di un’operazione antimafia. Il bene immobile sarà utilizzato presto dal nostro comune per fini istituzionali”.  Queste le parole del vicesindaco Roberto Scurto.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento