Evento

Villa Nitta nuova sede della Polizia a Librino: lunedì 14 l’inaugurazione

villa-nitta_-400x210
12 nov 2016 - 17:55

CATANIA -  Avrà ufficialmente una nuova casa la Polizia di Librino.

Il prossimo 14 novembre infatti, alle ore 9.30, alla presenza del Capo della Polizia Prefetto Gabrielli e del Questore di Catania Marcello Cardona, sarà inaugurato ufficialmente il nuovo edificio che ospiterà il Commissariato di P.S. Librino, si tratta di Villa Nitta.

Inoltre, fa sapere il Siap, sindacato di polizia che “ci auguriamo che presto oltre alla struttura nuova, il commissariato possa essere implementato di uomini e mezzi poiché questo territorio lo chiede con forza ed è anche necessario aumentarne la dotazione organica che attualmente è di soli 22 operatori in servizio“.

Al Capo della Polizia, il Siap chiederà l’interessamento anche per la Nuova Questura nota come la “cittadella della sicurezza” che doveva sorgere nel terreno assegnato di viale Bonaventura, una importante infrastruttura capace di diminuire i disagi e i costi elevati che affronta la Polizia di Stato catanese sia in termini economici di spesa che di uomini e mezzi impegnati, ma soprattutto una vera affermazione dello Stato in un territorio  difficile. La costruzione già finanziata che è rimasta al “palo” dal 2004, è interessata da svariati intoppi burocratici e per finire anche dall’inadeguatezza del terreno assegnato, di cui si è scoperto,  grazie ad una interrogazione parlamentare, la presenza di materiale inquinante da bonificare. Catania rimane nel panorama nazionale l’unica sede di Questura divisa in otto edifici sparsi per la città con oltre 10 edifici di uffici distaccati che costano ai contribuenti oltre 3 milioni di euro di affitti l’anno, ma soprattutto costi elevati in termini di efficienza visto la dispersione  di uomini e mezzi utilissimi al controllo del territorio e alle indagini contro i gruppi criminali.

Alla breve cerimonia di lunedì prenderanno parte le autorità civili e militari del capoluogo oltre che il sindaco Enzo Bianco e i vertici del Comune di Catania che hanno provveduto alle opere di restauro dell’immobile e alla sua destinazione a Commissariato di Polizia.

Omar Qasem



© RIPRODUZIONE RISERVATA