Violenza

Vigili sequestrano meloni e vengono aggrediti da due fratelli

melone-meloni-frutta
22 set 2016 - 12:09

COMISO - Vendevano abusivamente i meloni e, al momento del sequestro, hanno aggredito le forze dell’ordine. A finire in manette sono stati M.I. e S.I., di 34 e 26 anni.

Tutto ha avuto inizio durante alcuni controlli effettuati dai vigili urbani, che hanno riscontrato un’occupazione abusiva del suolo pubblico per la vendita della frutta. Nessuno era presente al momento dell’arrivo dei vigili, che hanno cominciato a raccogliere la merce a caricarla in macchina. 

Improvvisamente, uno dei due fratelli si è fatto vivo e ha cominciato a urlare e a mostrare la sua rabbia per quanto stesse accadendo. Così, ha messo a soqquadro la vettura e ha cominciato a buttare i meloni in strada. Poco dopo è sopraggiunto l’altro fratello, che gli ha dato una mano, per poi scagliarsi contro i vigili. 

Decisivo l’intervento di alcuni commercianti e di una pattuglia della polizia, che ha consentito di fermare i due ragazzi. 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA