Denuncia

Viadotti SS 115 Porto Empedocle, Bosco: “Subito tavolo tecnico”

viadotto
11 nov 2016 - 17:16

AGRIGENTO - “Chiedo al ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Graziano Delrio, di valutare l’opportunità di aprire con urgenza un tavolo tecnico, composto da personale Anas ed amministratori locali, per fare il punto sullo stato dei viadotti della strada statale 115 Porto Empedocle, in provincia di Agrigento”.

È questo quanto chiesto, in una nota, da Nino Bosco, deputato siciliano di Area Popolare, in merito alle pessime condizioni in cui versano i viadotti della strada statale 115 in grave stato d’abbandono.

travi-viadotto-salsetto

Bosco ha, infatti, presentato un’interrogazione al ministro Delrio atta a mobilitare il ministro dei Trasporti a stabilire un piano d’intervento per mettere in sicurezza questi viadotti.

“I numerosi ponti – ha scritto nella nota – sulla SS 115 Porto Empedocle, in particolare Spinola, Salsetto, Zubbie-Re, sono strutture portanti in cemento armato risalenti agli anni 60. Da controlli effettuati di recente, si presentano in condizioni di estremo degrado, con le armature metalliche a vista, staccate dall’impalcato ed interessate da fenomeni corrosivi in avanzato stadio”.

arcata-viadotto-salsetto

“Numerosi conci degli elementi ad arco, inoltre, si presentano in condizioni critiche, con armature ossidate, prive di copri ferro e con evidenti segni di sfaldamento del calcestruzzo. La situazione, dunque, desta particolare apprensione agli utenti e alla comunità, per questo – ha concluso Bosco – chiedo al ministro Delrio di intervenire con urgenza”.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA