Il parere

Via libera alle unioni civili. Don Grasso: “Siamo sulla strada sbagliata”

Don Gaetano Grasso, sacerdote salesiano
Don Gaetano Grasso, sacerdote salesiano
12 mag 2016 - 10:59

CATANIA - L’attesa è finita. Da oggi le unioni civili troveranno riconoscimento nella legge, segnando una svolta epocale per l’intero assetto istituzionale italiano.

Una decisione che “spacca” letteralmente in due la comunità, tra coloro che ritengono si tratti di un salto in avanti irrinunciabile e chi, invece, crede si tratti di un fallimento per l’intera comunità.

Don Gaetano Grasso, sacerdote salesiano catanese, rivela tutta la sua perplessità sul tema delle unioni civili e delle coppie di fatto.

Poi però ci ricorda che la prima e l’ultima parola spetta al Santo Padre che ancora, sul tema, non pare essersi espresso.

La Chiesa, al momento, non riconosce nella possibilità delle “unioni egualitarie” alcun fondamento cristiano ma le pressioni sono tante e alle tante domande, prima o poi, dovranno darsi delle risposte.

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA