Polizia

Via Francesco Crispi, arrestato latitante senegalese in fuga: era accusato di violenza sessuale

polizia
4 set 2017 - 13:30

CATANIA - Il personale dell’U.P.G.S.P. (Ufficio prevenzione generale soccorso pubblico) ha arrestato il senegalese Arachchi Appuhalmig A.K. 34 anni, perché gravemente indiziato del reato di violenza sessuale aggravata

Arachchi Appuhalmig A.K., 34 anni

Arachchi Appuhalmig A.K., 34 anni

L’uomo è stato individuato grazie ad una segnalazione giunta intorno alle 23, su linea 112 secondo la quale il latitante senegalese si trovava in un ristorante indiano in via Francesco Crispi. Per lui l’ordine di carcerazione era stato emesso dal tribunale di Civitavecchia.

Diffusa sia la nota via radio sia la foto segnaletica del soggetto, gli operatori di polizia, a seguito di una complessa ricerca, hanno individuato il ristorante all’interno del quale hanno riconosciuto il ricercato raffigurato nella foto.

Hanno, quindi, fatto irruzione all’interno del negozio, bloccando le vie d’uscita per evitare la fuga del l’uomo, che è stato prontamente bloccato e condotto presso la casa circondariale di Piazza Lanza.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA