Expo

Verrà presentata domani campagna “People of Sicily”

Immagine
16 ott 2015 - 17:31

BARCELLONA POZZO DI GOTTO - Continua l’avventura siciliana all’Expo di Milano 2015. 

Domani, sabato 17 ottobre, dalle 18,00 verrà presentata dal Distretto Agrumi di Sicilia la filiera degli agrumi, nella Piazzetta Sicilia, con la nuova campagna “People of Sicily”.  

Il workshop sarà incentrato sulla certificazione di provenienza, la produzione, la stagionalità e il rispetto per l’ambiente e il territorio attorno alle coltivazioni.

Le filiere di riferimento sono abbinate al concetto di Blue Economy che prevede il riciclo energetico degli scarti di lavorazione di ogni impresa che ancora oggi hanno una gestione a carattere familiare, tramandate da padre in figlio, ma tecnologicamente rinnovate.

Questa nuova campagna, “People of Sicily”, è stata realizzata grazie al sostegno del Ministero delle Politiche Agricole e la presidente del Distretto Agrumi di Sicilia, Federica Argentati, ha dichiarato: “Sarà un momento di incontro fra la filiera agrumicola, quella ‘Gente di Sicilia’ costituita da produttori, commercianti, trasformatori, gente che vive di agrumi anche da più generazioni e il pubblico internazionale di Expo. Un’opportunità imperdibile per conoscere da vicino, e guardare negli occhi, i protagonisti di una Sicilia operativa, volenterosa e produttiva: siciliane e siciliani che, con passione, coltivano, raccolgono, distribuiscono e infine trasformano quegli agrumi che poi, in varie forme, giungono sulla nostra tavola. Una Sicilia positiva, che ogni mattina, crisi o no, si prende cura di ciò che produce e partecipa attivamente alla ripresa del Paese”.

All’incontro saranno presenti anche i Consorzi di Tutela con Maria Grazia Stancanelli, Arancia Rossa di Sicilia Igp; Giovanni D’Agati, Tardivodi Ciaculli; Attilio Interdonato, Limone di Messina Igp; Renato Maugeri, Associazione Limone dell’Etna; Maria Grazia Pavone, Gusto di Campagna; Salvatore Imbesi, AgrumiGel; Biagio Pecorino, Università di Catania; Salvatore Torrisi, Oranfresh; Aurelio Pannitteri, Arancia Rosaria; Salvatore Laudani, Oranfrizer; Pascal Giuliano, Arance Cavallino; Ivan Mazzamuto (OP La Normanna). 

In questa occasione verranno mostrate la collezione di veline, da sempre usate per avvolgere arance e limoni siciliani pronti all’esportazione, appartenente al professore Antonio Càtara e due grandi tele provenienti da Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina, dipinte da alcuni alunni della scuola insieme ad un gruppo di artisti.

 

 

     

Commenti

commenti

Francesca Guglielmino



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento