L'iniziativa

“Verità per Giulio Regeni”, la Cgil di Bagheria aderisce alla campagna Amnesty

reggeni
3 giu 2016 - 12:58

BAGHERIA - Anche nella sede della Cgil di Bagheria, in via Lo Re, è comparso lo striscione giallo con scritto “Verita’ per Giulio Regeni”, esposto con la partecipazione del gruppo giovani Amnesty International di Bagheria.

“A breve -dichiara il segretario Cgil Bagheria, Adele Cinà – faremo una staffetta con le altre Camere del Lavoro della provincia di Palermo per appendere lo striscione in tutte le nostre sedi. A tutti chiediamo l’impegno nel non mollare nella ricerca di verità e giustizia”.

La campagna, lanciata da Amnesty International e Repubblica, prosegue intanto a Palermo e in Sicilia.

“Amnesty ringrazia la Cgil per il sostegno che ha dato all’iniziativa e attraverso questo ribadisce che non si ferma nella volontà di conoscere dall’Egitto la verità su quello che è accaduto a Giulio – afferma Liliana Maniscalco, responsabile regionale Amnesty Sicilia -. La nostra campagna è continuativa, ci sono tanti gruppi che si stanno muovendo. Lo striscione e’ comparso al festival internazionale degli Aquiloni a San Vito Lo Capo il 28 e il 29 maggio, a Bagheria, e andremo anche al Teatro di Siracusa, alle tragedie classiche con l’esposizione dello striscione nell’area antistante l’ingresso”.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA