Sensibilizzazione

Venerdì 13 per “M’illumino di meno” la Sicilia in “silenzio energetico”

M'ILLUMINO DI MENO (2)
11 feb 2015 - 13:19

SICILIA – Luci spente negli edifici pubblici dell’isola per la più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione volta al risparmio energetico. Come da tradizione, questo è quanto accadrà nella seconda decade di febbraio, per quest’anno precisamente venerdì 13, in prossimità della ricorrenza dell’entrata in vigore del protocollo di Kyoto.

Si tratta di un “silenzio energetico per invitare all’uso razionale dell’energia, al suo risparmio e alla promozione di fonti alternative, ideato da Caterpillar, storico programma di Radio 2 Rai, che ha l’alto patrocinio del Parlamento Europeo, della Presidenza della Repubblica e le adesioni di Senato e Camera dei deputati.

Sul lato concreto aderirà il comune di Palermo e il primo cittadino Leoluca Orlando, dalle 18 alle 19, disattiverà la corrente nelle piazze, luoghi identitari della città capoluogo di regione, Pretorio, Bellini e San Domenico.

“L’intento è quello di sensibilizzare i cittadini palermitani sull’efficienza e sui consumi intelligenti spegnendo tutte le luci e i dispositivi elettrici non indispensabili per un’ora. Tuttavia,afferma il sindaco della città capoluogo di regione  - invito tutti a osservare le buone pratiche di risparmio energetico e ridurre gli sprechi sempre, seguendo azioni virtuose di razionalizzazione dei consumi, privilegiando la mobilità sostenibile e contribuendo alla riduzione dei rifiuti ogni giorno”.

Contemporaneamente aderirà alla manifestazione il comune di Enna attraverso il comitato provinciale della Croce Rossa. Per il 2015 i giovani della Croce Rossa coordinati dalla volontaria Federica Demaria inviteranno ad un uso più razionale delle fonti energetiche e saranno presenti con uno stand presso Piazza Vittorio Emanuele a Enna dalle ore 18.00 alle 21.00.

L’appuntamento “a fil di luce” è fissato anche a Catania e più precisamente all’interno del Monastero dei benedettini grazie alla mediazione da parte dell’associazione Officine Culturali. L’edificio patrimonio dell’Unesco, i cui locali sono ospitano aule universitarie, accoglierà chi volesse partecipare in due momenti distinti.

La mattina di venerdì sarà dedicata agli alunni dell’Istituto comprensivo statale Caronda di Catania. Officine Culturali e l’istituto Caronda, situato in uno dei quartieri del centro storico di Catania, da anni collaborano in occasione di M’illumino di Meno realizzando attività laboratoriali di didattica informale sul risparmio energetico. La sere, invece, dietro prenotazione sarà possibile effettuare un percorso guidato “a lume di candela” all’interno dell’immenso plesso seicentesco.

Commenti

commenti

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento