Sanzioni

Vendita irregolare di bevande alcoliche: continuano i controlli serrati della Polizia Municipale

polizia municipale
11 set 2017 - 17:30

PALERMO - Continuano senza soste i controlli della Polizia Municipale, mirati alla regolarità amministrativa degli esercizi commerciali, con particolare riguardo alla vendita ed alla somministrazione di bevande alcoliche nel rispetto della normativa vigente.

Il bilancio finale degli accertamenti compiuti dagli agenti del Caep – il nucleo di controllo delle attività produttive – ha registrato sanzioni per un importo totale di oltre 10.000 euro ad un esercizio di via Calderai, mentre in due lidi balneari diSferracavallo, ad uno sono state sequestrate gli impianti fonici perché diffondeva musica ad alto volume, mentre all’altro è stata chiusa l’attività di somministrazione di alimenti e bevande; un circolo sportivo di via S. Lorenzo è invece risultato regolare agli accertamenti.

In via Calderai, gli agenti hanno accertato la somministrazione di bevande alcoliche oltre la mezzanotte e per tale motivo comminato al titolare una sanzione di circa 6.700 euro. Per assenza di autorizzazioni sanitarie è inoltre scattata una sanzione di 3.000, oltre a quelle previste per il mancato possesso delle autorizzazioni all’impianto di una tenda solare, la mancata esposizione al pubblico dei prezzi e delle tabelle alcoliche.

Il locale non disponeva inoltre dell’apparecchio alcol test da mettere a disposizione degli avventori. Gli altri interventi hanno riguardato due lidi balneari ubicati in via Plauto, a Sferracavallo. Nel lido dove gli agenti hanno accertato lo svolgimento di attività danzante con musica diffusa all’esterno del locale, il titolare è stato segnalato all’autorità giudiziaria per disturbo della quiete pubblica, con contestuale sequestro delle apparecchiature musicali.

Al titolare dell’altro lido, gli agenti hanno invece notificato e reso esecutivo un provvedimento emesso dal Suap – lo sportello unico attività produttive – che disponeva la improcedibilità della richiesta e quindi la disposizione della chiusura dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande. Infine, è risultato regolare ai controlli un circolo sportivo ubicato in via S. Lorenzo.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA