Arresto

Vendeva droga in un negozio per bambini. Commerciante in manette

o-MARIJUANA
19 giu 2016 - 12:53

PALERMO – Apparentemente un normale negozio di articoli di vestiti per bambini, uno di quelli dove le mamme possono permettersi di acquistare in assoluta tranquillità ciò che più serve ai propri piccoli.

L’ultimo posto dove un genitore si aspetterebbe di trovare della sostanza stupefacente “in libera vendita”.

Questa è la sgradita sorpresa in cui si sono imbattuti anche i Carabinieri della Stazione di Prizzi, quando ieri pomeriggio, quasi in orario di chiusura, hanno deciso di procedere al controllo d’iniziativa dell’esercizio commerciale “Capricci – Articoli per l’infanzia”, insospettiti dall’insolito via-vai di assidui consumatori di stupefacenti, aggirarsi nei pressi negozio.

E così da una perquisizione scrupolosa sono saltate fuori alcune dosi di hashish, nascoste all’interno di un pacchetto di caramelle sotto la cassa. Inutili le varie scuse svendute dal commerciante ai militari, che hanno deciso di estendere la perquisizione all’abitazione di campagna dell’uomo, in Contrada S. Barbara.

All’esito sono state rinvenute ulteriori 16 dosi di hashish, e che hanno consentito ai militari dell’Arma di trarre in arresto D.S. classe 1982, incensurato, titolare del negozio. Condotto agli arresti domiciliari, all’esito dell’odierno giudizio direttissimo, l’uomo, che ha patteggiato, è stato condannato a 4 mesi e 830 € di multa, pena sospesa, pertanto rimesso in libertà.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA