Microcriminalità

Vanno in stazione, ma per rubare del ferro: due arresti

CC2
6 set 2017 - 12:06

CASTELVETRANO - Nel pomeriggio del 5 settembre, a seguito di una segnalazione, i carabinieri di Castelvetrano, i militari hanno arrestato in flagranza del reato di furto aggravato due castelvetranesi: Giuseppe Vaiana, di 37 anni e Giovanni Piazza di 28 anni.

Gli uomini sono stati sorpresi in via Quartu, vicino la stazione ferroviaria, intenti a caricare a bordo di una fiat punto del materiale ferroso. A prima vista l’autovettura sembrava notevolmente appesantita tanto che gli ammortizzatori erano scoppiati e i parafanghi posteriori erano collassati sulle ruote.

Dopo un controllo più approfondito,  è stato constatato che a bordo della macchina vi fosse oltre 650 chili di materiale ferroso, in particolare, delle piastre utilizzate dalle Ferrovie dello Stato come bloccaggio dei binari. Il materiale era stato  asportato (come confessato dai due soggetti) pochi istanti prima, solo dopo il taglio della recinsione di protezione.

Il materiale interamente recuperato è stato riconsegnato ai proprietari e il danno è stato  quantificato in circa 500 euro.

Gli arrestati, dopo le formalità di rito, così come disposto dall’autorità giudiziaria di Marsala informata dai militari, sono stati rinchiusi nelle camere di sicurezza in attesa di giudizio direttissimo. 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA