Iniziativa

“Utente avvisato mezzo salvato”, al via la campagna di prevenzione della polizia postale

Foto di www.consumerismo.it
Foto di www.consumerismo.it
29 giu 2015 - 11:48

CATANIA – Estate tempo di mare e soprattutto tempo di truffe! Se in un primo tempo a destare maggiore preoccupazione erano le truffe ai danni delle persone anziane a queste, grazie all’avvento di internet, si è aggiunta la paura per i continui raggiri che avvengono In seguito agli acquisti effettuati online. 

In un periodo di forte crisi economica siamo tutti alla ricerca del costo più basso o di una vacanza low cost, come è avvenuto recentemente ad una ragazza catanese truffata durante la ricerca di un alloggio a Londra.

Su queste basi nasce la nuova campagna della polizia postale, “Utente avvisato mezzo salvato”, con una guida che a breve potrete trovare nella pagina Facebook e Twitter. 

Lo scopo della campagna “Utente avvisato mezzo salvato” è quello di ammortizzare i numeri delle truffe registrate nell’anno 2014 dove in italia sono state effettuate 80.805 denunce, 603 di queste solo nella provincia di Catania con un danno di 500.000 euro. Infatti, su questo, Marcello La Bella dirigente del compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Catania ha dichiarato: “Questi dati confermano la necessità di una prevenzione sempre più forte con una maggiore sensibilizzazione delle persone a un uso appropriato della Rete e dei pagamenti online e per questo motivo la Polizia Postale e delle Comunicazioni ha realizzato una Guida all’e-commerce sicuro”.

All’interno della guida troverete consigli su come utilizzare software e browser, i siti da preferire, come acquistare tramite smartphone o tablet e l’utilizzo delle carte di credito ricaricabili. 

Commenti

commenti

Francesca Guglielmino



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento