Lieto fine

Medici siracusani salvano su volo internazionale un uomo colpito da malore

air-canada
30 set 2016 - 11:30

SIRACUSA - Una tragedia sfiorata si è trasformata in una storia a lieto fine in un volo internazionale dell’Air Canada, in viaggio da Milano a Toronto, dove due medici siracusani hanno soccorso un passeggero colpito da un arresto cardiaco.

Si tratta del primario del reparto di Radiologia del nosocomio aretuseo, Giuseppe Capodieci, e la moglie, nonchè sua collega nello stesso reparto, Francesca Interlicchia.

I due “eroi ad alta quota”, neo sposi in viaggio di nozze, hanno salvato la vita ad un anziano uomo di 70 anni che, a sole due ore dal decollo, ha accusato un malore.

Dopo aver compreso la gravità della situazione, i due medici, aiutati anche dal personale di bordo, hanno prestato le prime cure al’uomo riuscendo a rianimarlo dopo due ore di massaggio cardiaco.

Per favorire il soccorso immediato al settantenne il comandante dell’aereo ha lanciato l’sos a bordo ed effettuato un atterraggio d’emergenza al’aeroporto di Shannon in Irlanda. 

L’uomo è stato tempestivamente portato in in ospedale del luogo dove ha ripreso conoscenza e, al momento, è fuori pericolo di vita.

Carlo Marino



© RIPRODUZIONE RISERVATA