Elezione

Ugl Polizia, Sottile segretario regionale: “Il sindacato è fondamentale”

ugl
4 mag 2016 - 19:16

CATANIA - La Commissione elettorale nazionale dell’Ugl-Polizia di Stato, dopo avere esaminato attentamente tutta la documentazione relativa alla celebrazione del secondo Congresso regionale per la Sicilia del 24 marzo scorso nella sala Raciti del X reparto mobile della Polizia di Stato di Catania, non ha rilevato alcuna anomalia constatando che i lavori congressuali sono stati svolti rispettando il regolamento emesso dalla Segreteria Nazionale.

Pertanto, sono stati eletti Giuseppe Sottile come segretario generale, Biagio Bonina (segretario vicario), Maria Pia Starrantino (segretaria amministrativa) e Adriana Muliere, Josè Marletta, Marco Governara, Vincenzo Cavallo, Enzo Alberghina, Sebastiano Salemi come segretari regionali.

Sono stati anche rinnovati il consiglio e il collegio dei revisori. Questo passaggio pone le
condizioni per continuare e rafforzare l’azione sindacale iniziata dai componenti della
precedente segreteria regionale che ha saputo affrontare con coraggio e spirito
innovativo una stagione difficile e complicata e “la stessa determinazione - si legge in un comunicato - bisogna assumerla per continuare un percorso chiaro e trasparente in merito alle regole interne”.

Il neo eletto segretario generale Sottile ha subito espresso la volontà di continuare a fare in modo che “l’organizzazione sindacale sia sempre abile nel ruolo di interlocutrice credibile, con un protagonismo diretto dei lavoratori della Polizia di Stato. Lo scopo è quello di costruire con tutti i poliziotti quelle relazioni virtuose di partecipazione che danno speranza ed energia rispetto ad una situazione sociale difficile”. 

“Crediamo che molto sia stato fatto – ha dichiarato Sottile – ma che ci sia altrettanto da fare: i nostri iscritti vogliono un sindacato sincero ed autonomo, che ponga ogni poliziotto al centro della nostra politica. Ciò guiderà il nostro impegno in un momento così delicato per la società civile che, a causa di diverse tensioni, chiama i poliziotti a svolgere un compito gravoso e delicato. Perciò la figura del sindacato assume un ruolo di fondamentale importanza per la tutela dei diritti dei tutori dell’ordine”.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA