Giustizia

Uccise un 19enne investendolo con la propria auto: confermata la condanna a quattro anni

Foto di BlogSicilia
Foto di BlogSicilia
22 giu 2017 - 11:23

PALERMO - Arriva la sentenza della Cassazione per Davud Hamidi, l’uomo che ha investito e ucciso il 19enne pizzaiolo Giovanni Leonardo.

Per lui la pena sarà di un milione di euro e quattro anni e sei mesi di carcere ed è diventata immediatamente esecutiva con il trasferimento in carcere.

Lo scontro avvenne il 25 novembre in via Saitta Longhi alle 5 del mattino quando Giovanni stava per tornare a casa dopo una serata di lavoro. Il ragazzo si era fermato per scambiare quattro chiacchiere con un amico, che gli aveva anche offerto un passaggio in auto, ma poi era salito sul suo Piaggio Free. Pochi minuti dopo però non c’è stato più niente da fare per il giovane, che è stato scaraventato a terra dopo l’impatto con la Bmw guidata da Hamidi.

In seguito alle indagini è emerso che la Bmw 320 andava ad 80 chilometri orari circa e dall’esame del tasso alcolemico invece è risultato che l’automobilista aveva in corpo più alcol del consentito.

Foto di BlogSicilia

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA