Avviso

Truffe e furti agli anziani. I carabinieri: “Non aprite la porta agli sconosciuti”

carabinieri2
2 nov 2016 - 17:09

SCIACCANon aprite la porta agli sconosciuti e, qualora si dovessero presentare presunti incaricati o responsabili di amministrazione pubbliche o enti, richiedere sempre un tesserino di identificazione. In caso di dubbio chiamate il 112“.

È questo l’appello del capitano Marco Ballan, della compagnia dei carabinieri di Sciacca, preoccupato per l’incolumità fisica e non solo, dei saccensi, soprattutto anziani, presi sempre più di mira dai malviventi.

In particolare, l’allarme è scattato in seguito ad alcuni episodi che hanno visto anziani, o persone sole, cadere vittime di imbrogli e truffe:

Nei giorni scorsi, alcune donne, verosimilmente di etnia rom - continua Ballan – con pretesti di varia natura, si sono presentate in casa, soprattutto delle persone più anziane, al fine di rubare denaro e oggetti preziosi. Ecco perché consiglio vivamente di non aprire la porta agli sconosciuti“.

Inoltre, il capitano ha dichiarato di voler organizzare un incontro, rivolto soprattutto alle fasce più a rischio della popolazione, anziani e gente sola, per dare consigli su quali condotte vadano evitate al fine di ridurre la possibilità di essere raggirati e truffati.

La data e il luogo della riunione verranno comunicati appena possibile dallo stesso Ballan.

Daniela Torrisi



© RIPRODUZIONE RISERVATA