Preoccupazione

Troppi incidenti a Catania, Polstrada: “Intensificheremo i controlli”

PoliziaStradale
28 set 2016 - 17:32

CATANIA - La situazione diventa sempre più preoccupante, i pericoli che si celano nelle strade cittadine e periferiche sono all’ordine del giorno ed ormai si è abituati a convivere con la costante paura di poter perdere un proprio caro o la propria vita quando ci si mette alla guida del proprio mezzo.

Già nella giornata di oggi, soprattutto a Catania, si è assistito a più incidenti stradali, uno dei quali ha portato alla morte di un motociclista 47enne originario di Valverde che, perdendo il controllo della sua motocicletta, è finito sotto un autobus perdendo la vita.

Tanta paura, sempre nella giornata di oggi, si è avuta nello spiazzale davanti al Liceo Principe Umberto dove uno scooter ed una Suzuki si sono scontrati fortunatamente senza conseguenze per i due conducenti.

Siamo i primi ogni giorno a dover soccorrere persone vittime di incidenti - affermano alla Polizia Stradale di Cataniae di continuo assistiamo a scene che davvero sono sconvolgenti soprattutto per molti di noi che abbiamo una famiglia e ci immedesimiamo in queste tragedie”.

“Le cause di queste tragedie – continuano - sono sempre le stesse. L’alta velocità con la quale si viaggia pone in continuo pericolo sia la vita di chi conduce il veicolo che la vita di chi sfortunatamente lo incrocia nelle strade”.

“Ovviamente possono esserci tanti altri motivi – sottolineano - tra cui l’abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti, o addirittura la costante distrazione dovuta alla pessima abitudine che ormai è stata acquisita di utilizzare il telefonino mentre si è alla guida“.

Rinforzeremo sicuramente i servizi di controllo sulle strade del territorio per evitare che giornate come queste possano ripetersi ancora, ma per arrivare a questo obiettivo – conclude la Polstrada di Catania - serve un esame di coscienza generale“.

Carlo Marino



© RIPRODUZIONE RISERVATA