Incendio

Trenta ettari divorati dalle fiamme nel parco archeologico di Selinunte

selinunte
8 ago 2016 - 12:18

SELINUNTE - Circa trenta ettari di terra bruciati questa notte nel parco archeologico di Selinunte.

Oltre alle sterpaglie pare sia stata intaccata anche parte di macchia mediterranea e qualche albero di ulivo, addirittura le fiamme sarebbero arrivate in prossimità dell’alloggio, in zona Manuzza, della delegazione tedesca che si occupa da tempo degli scavi archeologici. Gli occupanti sarebbero riusciti ad allontanarsi in fretta, inseguiti dal rogo.

A quanto sembra, l’incendio, anche stavolta, sarebbe di natura dolosa, anche se la situazione è ancora tutta da chiarire.

Ho seguito tutte le operazioni di spegnimento delle fiamme che hanno interessato la zona di Manuzza - ha dichiarato Enrico Caruso, direttore del parco archeologico -. Escludo che ci possano essere stati danni alle aree archeologiche poiché a delimitarle per fortuna ci sono i viali parafuoco“.

Omar Qasem



© RIPRODUZIONE RISERVATA