Criminalità

Tremestieri, tentano di derubare anziana: poliziotto fuori servizio li arresta

volante della polizia
17 giu 2015 - 19:03

CATANIA – Avere l’istinto del poliziotto non è solo un modo di dire ma una vera e propria realtà. La conferma ci arriva dalla provincia di Catania, per l’esattezza da Tremestieri Etneo dove un agente fuori servizio ha salvato un’anziana signora da un tentativo di furto. La donna, accompagnata dalla figlia, si era recata all’ufficio postale del paese dove aveva ritirato una somma superiore ai duemila euro che aveva riposto in borsa. Una volta salita in auto i malviventi hanno dato il via al loro piano.

I due criminali Ignazio Manitta di 32 anni, e Filippo Stella di 44, si trovavano rispettivamente uno sopra uno scooter e l’altro all’interno di una Smart con il compito di fare da “palo”. Dopo pochi metri Manitta ha aperto la portiera dell’auto, afferrando la borsa, riuscendo a strapparla dalle mani dell’anziana che ha in qualche modo cercato di non mollare la presa facendo così scatenare l’ira del malvivente che, per portare a compimento il colpo, ha colpito la donna con un pugno sul volto. Una volta conquistato il bottino Manitta è fuggito con lo scooter e Stella in auto al suo seguito. I due rapinatori, però, non sapevano che pochi attimi prima, un sovrintendente della Polizia di Stato, libero dal servizio, li aveva notati proprio nei pressi dell’ufficio postale di Tremestieri. Convinto delle cattive intenzioni dei due uomini il poliziotto ha continuato ad osservare le azioni di Manitta e Stella.

manitta- stella

Ignazio Manitta                                                                                                                                   Filippo Stella

Una volta effettuata la rapina l’agente ha inseguito i malfattori intercettandoli in una strada periferica del comune di Pedara dove i due si erano fermati per controllare quanto avesse fruttato il loro colpo. È a questo punto che il poliziotto è intervenuto strappando la borsa dalle mani di Manitta e arrestando i due dopo un breve inseguimento. Entrambi residenti a San Cristoforo, sono accusati di rapina in concorso e lesioni personali aggravate.

 

Commenti

commenti

Santi Liggieri



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento