Operazione

Trema la cupola Santapaola-Ercolano, sei arresti per estorsione. IL VIDEO

carabinieri-palagonia
29 nov 2016 - 07:19

CATANIA - I carabinieri del Comando Provinciale di Catania, con l’ausilio della Compagnia di Palagonia, hanno arrestato 6 persone ritenute a vario titolo responsabili di associazione di tipo mafioso, estorsione tentata e consumata con l’aggravante delle modalità mafiose al fine di agevolare l’organizzazione Santapaola-Ercolano.

Nelle prime ore di questa mattina, su delega della Direzione Distrettuale Antimafia di Catania, i carabinieri della compagnia di Palagonia hanno arrestato Salvatore Alessandro Ferraro, 46 anni chiamato “Turi Vampa”, Luigi Scuderi, 57 anni, Mario Compagnino, 47 anni, Rocco Farruggio, 46 anni, Pierpaolo Di Gaetano, 37 anni e Salvatore Musumeci, 62 anni.

Il gruppo, capeggiato da Salvatore Ferraro, era collegato alla famiglia di Cosa Nostra catanese “Santapaola-Ercolano”, per conto della quale aveva ricevuto l’incarico, per un certo periodo di tempo, di gestire il racket delle estorsioni sul versante calatino della provincia ed in particolare nell’area compresa tra Palagonia e Militello in Val di Catania.

L’attività investigativa dei carabinieri ha avuto inizio nel 2013 a seguito di alcune denunce di commercianti locali che avevano subito diverse richieste di estorsione. Le indagini hanno fatto luce sui comportamenti degli indagati che avvicinavano le loro vittime e con minacce, molto spesso anche fisiche, richiedevano il versamento di una somma iniziale di 5mila euro ed una mensile di mille euro.

Gli arrestati sono stati associati al carcere di Siracusa e Caltagirone, in attesa dell’interrogatorio di garanzia previsto nei prossimi giorni.

Comments

comments

Carlo Marino



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento