Statistiche

Tredici auto l’ora. L’Italia nella morsa dei furti. Palermo e Catania nella black list

Furto-Auto-Rubate
19 mag 2016 - 13:07

CATANIA - Ogni ora sulle strade italiane vengono rubate 13 auto. In pratica nell’arco di una giornata sono oltre 312 gli autoveicoli sottratti, ben 114.121 nell’intero anno.

Di questi, solo il 45% viene recuperato grazie all’attività delle forze dell’ordine. È un quadro allarmante quello delineato dal dossier di LoJack Italia, azienda che si occupa del rilevamento e del recupero dei beni rubati, che conferma come i ladri d’auto siano sempre orientati verso le vetture del gruppo Fca (45,7% del totale) con Panda, Punto e 500 in cima alla top ten dei modelli.

Le nuove emergenze, però, riguardano Smart, suv e veicoli premium. Di circa 63 mila auto, la metà di quelle rubate in un anno, si sono ormai perse le tracce: nell’oblio, negli ultimi 15 anni, sono finiti oltre 1,2 milioni di unità, letteralmente scomparse nel nulla.

Tra le ultime tendenze si registra la preferenza dei ladri per le vetture premium, scelte dai ladri sempre più capaci di aggirare le protezioni dei software di bordo di ultima generazione.

A livello regionale il primato va alla Campania (un’auto su cinque viene rubata lì) con Napoli che guida la black list delle città con 16.074 episodi criminali, seguita da Roma, Milano, Catania, Bari e Palermo.

Sempre più appetibili e facili da rubare i veicoli di nuova generazione, basti pensare che in Europa il 30% dei furti di vetture con meno di 5 anni di anzianità viene commesso servendosi di sistemi elettronici in grado di superare il livello di protezione proposto dalle case madri e, con la diffusione dei sistemi key-less per l’apertura e la chiusura, il dato, purtroppo, è destinato ad aumentare.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA