Incidente

Trapani: affonda barca con 11 passeggeri a bordo. Tutti salvi

Barca a vela
15 lug 2016 - 18:01

TRAPANI - Erano 11 le persone a bordo della barca a vela di 24 metri affondata ieri pomeriggio nelle acque trapanesi, fortunatamente tutte tratte in salvo dagli uomini delle motovedette CP 849 e CP 770 della Capitaneria di Porto di Trapani e da un’imbarcazione del distaccamento portuale dei Vigili del fuoco di Trapani.

Il natante ha iniziato a imbarcare acqua dalla sala macchine verso le 15 e uno dei passeggeri è riuscito prontamente a lanciare l’allarme al numero blu 1530, dando il via all’operazione di salvataggio della Capitaneria di Porto.

 Mentre le motovedette si dirigevano sul posto, i sette passeggeri e i componenti dell’equipaggio, ad eccezione del comandante, che è rimasto a bordo, sono riusciti a mettersi in sicurezza sulla zattera di salvataggio e su due unità da diporto presenti in zona. 

Dopo aver imbarcato i passeggeri sulla motovedetta CP 770 e averli trasportati a San Vito Lo Capo, la motovedetta CP 849, invece, è rimasta in assistenza mentre i vigili del fuoco salivano a bordo dell’imbarcazione per verificare se fosse possibile, mediante utilizzo di pompe barellabili, effettuare lo svuotamento dell’acqua e assicurare la galleggiabilità della barca per poi trainarla verso il porto più vicino.

In seguito a diversi tentativi, sfavoriti dal maltempo e delle condizioni del mare, gli operatori hanno dovuto abbandonare la barca. Intanto i malcapitati, visibilmente scossi, sono stati accolti dai militari della delegazione di spiaggia della guardia costiera e anche il comandante è stato condotto al sicuro sulla terraferma.

La Capitaneria di Porto di Trapani ha avviato gli opportuni accertamenti per stabilire le cause dell’incidente.

Clelia Mulà



© RIPRODUZIONE RISERVATA