Incidente

Tragedia a Mazara del Vallo: operaio muore schiacciato da escavatore

miniescavatore
18 ago 2016 - 09:37

MAZARA DEL VALLO – Ancora incidenti sul lavoro, stavolta a Mazara del Vallo, dove un giovane operaio ha perso la vita nel tardo pomeriggio di ieri, lungo la strada provinciale sp 38 che congiunge la città con Torretta Granitola.

Si tratta di Vito Maggio, operaio di soli 28 anni, investito da un mini escavatore caduto dal pianale di un carrellone in movimento. L’uomo stava cercando di caricare la macchina sul mezzo da trasporto quando questa è improvvisamente scivolata, schiacciandolo. 

L’intervento degli operatori del 118, arrivati subito sul posto con i vigili del fuoco e con alcuni uomini della polizia, è servito a ben poco. Gli operatori hanno cercato di rianimarlo senza alcun successo e il giovane non ce l’ha fatta.

Quando i vigili del fuoco hanno liberato il giovane era ormai troppo tardi.

Sul luogo della tragedia sono intervenuti il medico legale Tommaso Lipari e il magistrato di turno della Procura di Marsala. “Vito Maggio - scrivono i colleghi del malcapitato - era molto conosciuto in città. Persona stimatissima e amata. Oltre ad essere un grande lavoratore era un giovane sempre disponibile con gli amici. Lascia un grande vuoto e un grandissimo dolore nella famiglia, nei parenti ma anche tra i tanti amici. La città è rimasta attonita a seguito del mortale infortunio che è costato la vita a Vito Maggio”.

Clelia Mulà



© RIPRODUZIONE RISERVATA