Immigrazione

Tragedia al largo della Libia: 9 migranti morti. In 3 giorni ne sono arrivati oltre 5000

migranti
13 apr 2015 - 12:05

LIBIA – Tragedia a circa 80 miglia dalle coste della Libia: un barcone si è rovesciato e 9 migranti hanno perso la vita. I corpi senza vita sono stati recuperati dalla guardia costiera, che ha tratto in salvo 144 superstiti.

Sono in corso delle ricerche finalizzate al ritrovamento di ulteriori dispersi. I superstiti sono stati trasferiti a bordo di una nave della marina militare impegnata nell’operazione Triton, che sta facendo rotta ora verso la Sicilia. A bordo della nave c’è anche uno dei nove cadaveri, mentre gli altri sono a bordo di una motovedetta della guardia costiera.

Altri 242 immigrati sono in arrivo a Porto Empedocle. Sono a bordo del rimorchiatore “Cougar” che li ha recuperati nel Canale di Sicilia.

In appena tre giorni (dal 10 al 12 aprile) nel Canale di Sicilia sono stati soccorsi 5.629 migranti diretti in Italia. Sono stati necessari quattro navi e un aereo della Guardia Costiera e nove mercantili, una nave della Marina Militare, un pattugliatore islandese e due motovedette.

Solamente oggi sono già arrivate 10 segnalazioni di unità fatiscenti cariche di migranti dirette in Italia.

 

Commenti

commenti

Alessandra Modica



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento