Indagine

Traffico di droga tra regioni: sgominata banda con esponenti della Camorra

ricatto mafia
3 mar 2016 - 11:27

ROMA - Aveva agganci in diverse regioni e favoriva il commercio di stupefacenti. Questa mattina, però, un blitz coordinato dai carabinieri di Rieti, ha sgominato una grande organizzazione dedita allo spaccio di stupefacenti con base a Tor Bella Monaca a Roma.

L’operazione “Bolero”, diretta dalla procura di Rieti e nella quella sono stati coinvolti anche i militari di Caltanissetta, ha portato all’arresto di 25 persone, accusate per associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga. Un’indagine di grande spessore, durata un anno, nel corso della quale oltre 200 carabinieri hanno eseguito 47 perquisizioni domiciliari. 

La banda aveva un contatto diretto con alcuni esponenti del clan camorristico Lo Russo di Napoli, due dei quali vivevano a Roma, e dai quali venivano acquistati gli stupefacenti. In 12 mesi sono stati recuperati e sequestrati oltre 6 chili di hashish e 200 grammi di cocaina. In alcuni casi, sono state sequestrate anche delle armi, utili per compiere atti criminosi finalizzati all’espansione territoriale.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA