Lite

Torna a casa e trova l’amante nell’armadio ma “l’intruso” è armato di pistola

amante
9 ago 2016 - 10:52

CANICATTì - È tornato a casa dalla moglie pensando di farle una bella sorpresa, ma è finita che la sorpresa l’hanno fatta a lui: quando il coniuge ha aperto l’armadio ci ha trovato dentro l’amante della donna.

È successo a Canicattì. La storia, in effetti, rispetta i migliori clichè della commedia all’italiana, ma qui, per il marito che si sta separando dalla moglie, c’è stato davvero poco da ridere.

L’uomo sospettava già da un po’ di una relazione extraconiugale, ma rendersi conto di come stessero realmente i fatti, è stato ben più toccante ed ha portato ad una lite furiosa.

Il coniuge, ha iniziato a minacciare e a sferrare calci e pugni sia alla moglie e sia all’amante… ma dopo poco è arrivato il colpo di scena: l’amante ha tirato fuori una pistola e l’ha puntata contro la testa del marito.

Da lì un vero e proprio parapiglia alla fine del quale il marito è fuggito verso la polizia raccontando tutto, ma gli agenti hanno poi accertato che l’arma in realtà era solo un giocattolo.

L’uomo tradito è stato denunciato per minacce aggravate, violenza privata per aver violato gli obblighi di osservanza speciale a cui era sottoposto.

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA