Dramma

Terrore a Trapani: bimbo entra in coma dopo il bagno, ma ora sta bene

piscina 2
18 lug 2016 - 07:02

TRAPANI - Si è gettato in piscina subito dopo aver mangiato un panino e quella merenda poteva essergli fatale perché poco dopo è stato trovato privo di sensi in acqua nel lido “Paradiso” a Trapani: il bimbo di quattro anni era entrato in coma.

 È successo ieri, durante una comune domenica pomeriggio che poteva trasformarsi in tragedia, ma dopo tante ore di terrore, il piccolo si è risvegliato e adesso sta bene.

Il tutto è successo in pochi minuti: il bimbo è sfuggito al controllo dei genitori e poi si è sentito male.

Subito dopo il ritrovamento è scattato l’allarme e immediato è stato l’intervento dei soccorsi del 118 che hanno constatato le gravissime condizioni del piccolo: da diversi minuti, aveva smesso di respirare.  Un volta Intubato, il piccolo è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale dei bambini “Di Cristina” a Palermo. 

Adesso, dopo essere giudicato fuori pericolo ed estubato, come spiegano dall’ospedale, è stato trasferito nel reparto di chirurgia dello stesso ospedale.

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA