Itinerari

“Territorio in festa” con “La pietra antica ‘O munti”

183651_189972191035559_7879291_n
29 mag 2016 - 06:03

A Puntalazzo, frazione di Mascali, nei locali de La pietra antica O’ munti, il 4 e 5 giugno 2016 si svolgerà la III edizione della manifestazione “Territorio in Festa”, evento culturale volto alla valorizzazione del Territorio Etneo col patrocinio dei Comuni di Mascali, Acireale, Fiumefreddo di Sicilia, Milo, Piedimonte Etneo, Sant’Alfio, Santa Venerina e dell’Unpli.

“Territorio in Festa” è stata promossa durante l’ufficializzazione del conferimento dell’attestato di merito alla struttura ricettiva “La Pietra Antica O’ Munti” nell’ambito del concorso La Fabbrica nel Paesaggio, a cura della FICLU (Federazione Italiana Club Unesco), con l’alto patrocinio della Commissione Italiana UNESCO, su proposta del club per l’Unesco di Acireale.

Tale riconoscimento ha insegnato che il territorio deve essere valorizzato e sviluppato conservando le tradizioni che lo rendono unico; il miglior modo per riuscirci è coinvolgere le comunità e valorizzare i giovani.

Inoltre su iniziativa de La pietra antica O’ munti, in collaborazione col club per l’Unesco di Acireale è stato istituito un concorso a borse di studio “Un Vulcano di idee”, giunto alla seconda edizione e che per l’anno in corso ha come tema “Conosciamo, Valorizziamo e Divulghiamo il territorio Etneo” con la finalità di promuovere e valorizzare il territorio, di salvaguardare il paesaggio, di sensibilizzare i giovani sul potenziale del patrimonio storico-artistico e naturalistico, di conservare o di riscoprire antiche tradizioni e di conoscere i prodotti tipici locali e quelli della Dieta Mediterranea.

La borsa di studio riservata per l’Istituto Alberghiero prevede la preparazione di un piatto che “parli di Territorio” ed è stata prevista una preselezione dei piatti preparati dei ragazzi partecipanti al concorso direttamente presso il loro Istituto. Ogni studente partecipante, inoltre, consegnerà alla giuria un elaborato multidisciplinare che descriverà le motivazioni che hanno indotto alla realizzazione del piatto, i prodotti utilizzati, la stagionalità, storia, cultura e tradizione collegate, il profilo nutrizionale e l’apporto calorico oltre al calcolo del costo delle materie prime del piatto proposto.

Questo ultimo elaborato costituirà parte integrante del piatto e sarà valutato da una commissione composta da esperti in ambito enogastronomico, alimentare e storico culturale. L’insieme delle due valutazioni determinerà il vincitore della borsa di studio che sarà assegnata assieme alle altre nel corso della manifestazione Territorio in Festa Alla manifestazione del 4/5 giugno di quest’anno.

“Territorio in Festa” vuole essere una vetrina del territorio, un momento di riflessione e confronto, un momento di progettualità per il futuro, un punto di partenza per essere insieme per il territorio: Il promotore della manifestazione.

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA