Decisione

Tentò di abusare di una ragazzina all’interno dello scuolabus: condannato l’autista

aula-tribunale
9 giu 2017 - 07:46

BARCELLONA POZZO DI GOTTO - Tentò di abusare di una ragazzina di soli 14 all’interno dello scuolabus che conduceva ogni giorno per accompagnare i bambini a scuola. I fatti risalgono al 23 febbraio scorso: la ragazzina era rimasta sola e l’autista, dopo aver svoltato per un parcheggio in una zona appartata,  aveva tentato di abusare sessualmente di lei.

Fortunatamente, dopo una breve colluttazione, la 14enne era riuscita a scappare dall’uomo che l’avrebbe bloccata sul sedile e le avrebbe addirittura messo le mani al collo minacciandola di morte se avesse raccontato quanto accaduto.

La giovane studentessa non si era fatta intimorire e aveva confessato la violenza subita a una compagna di scuola e poi alle insegnanti che hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine. In quell’occasione l’autista era stato identificato e arrestato.

Il tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, nella persona del Giudice Fabio Gugliotta, ha condannato l’autista del minibus a 3 anni e sei mesi con rito abbreviato.

Salvatore Nania, 62 anni di Pace del Mela, assistito dal suo legale, Tommaso Calderone, dovrà rispondere di violenza sessuale, sequestro di persona e lesioni.

Alla famiglia della 14enne, costituita parte civile in giudizio per mezzo dell’avvocato Antonino Schepisi, è stato riconosciuto il risarcimento del danno.

La lucidità della ragazzina e la tempestiva denuncia dell’accaduto hanno permesso di giungere alla condanna del molestatore.

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA