Criminalità

Tentano di rapinare una parruccheria prendendo a calci la vetrina, rimessi in libertà

carabinieri sciacca
14 mar 2017 - 11:08

AGRIGENTO - Hanno tentato di rapinare una parruccheria nel pieno centro di Sciacca prendendo letteralmente a calci la porta d’ingresso nel tentativo di eludere la resistenza dei meccanismi di chiusura ma sono stati tempestivamente fermati.

Si tratta di due giovani saccensi, I. B. F. di 20 anni e P. G. di 19 anni, che sono stati fermati, intorno alle 3 di questa notte, dai carabinieri della compagnia di Sciacca allertati da un cittadino che abita nelle vicinanze del negozio preoccupato dai rumori molesti provocati dai due giovani.

I militari sono riusciti ad intercettare i due lungo la stradale 115 a bordo della loro auto mentre cercavano di darsi alla fuga. I malviventi sono stati prontamente fermati e, dopo un’analisi delle impronte delle scarpe lasciate sulla porta d’ingresso del negozio, è stato possibile appurare la loro colpevolezza.

Su disposizione del PM di turno della locale Procura della Repubblica di Sciacca, i due ragazzi, poco più che maggiorenni, sono stati liberati in attesa dell’udienza di convalida, convalida giunta ieri in mattinata.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA