Carabinieri

Tenta di scassinare macelleria ma viene arrestato: in manette uomo di 45 anni

foto attrezz. da scasso
9 mag 2017 - 18:47

MESSINA - Era attrezzato di tutto punto Domenico Di Gregorio, il 45enne messinese già noto ai carabinieri, arrestato a Messina nella mattinata odierna in Via Consolare Valeria dai carabinieri del Nucleo Radiomobile, mentre tentava di forzare la saracinesca di una macelleria posta nelle vicinanze del Policlinico.

DI GREGORIO DOMENICO

Erano da poco trascorse le 5 quando un solerte cittadino chiamava il 112 del Comando Provinciale segnalando la presenza di un personaggio che con fare sospetto armeggiava innanzi alla saracinesca di una macelleria.

Pochi minuti bastavano alle “Gazzelle” del Nucleo Radiomobile per giungere sul posto e cogliere l’uomo mentre si allontanava frettolosamente dall’ingresso dell’esercizio cercando di raggiungere, con ancora un attrezzo in mano, il proprio furgone parcheggiato poco distante.

Tentativo inutile, in quanto l’uomo veniva immediatamente bloccato, controllato e trovato in possesso (sul furgone) di un vero e proprio kit per lo scasso ovvero: una grossa sbarra metallica a cui era stato saldato un punteruolo, una chiave inglese di grosse dimensioni, un trapano completo di 5 punte, un cacciavite e uno scalpello.

Una volta identificato l’uomo, i militari hanno accertato che la saracinesca era stata gravemente danneggiata, in quanto il robusto lucchetto a bussola di chiusura era stato scardinato dalla base in marmo su cui era stato montato.

Il 45enne è stato così tratto in arresto per tentato furto aggravato e posto in camera di sicurezza su disposizione della Procura della Repubblica di Messina. Processato per direttissima nella mattinata odierna, dopo la convalida dell’arresto è stato sottoposto ad obbligo di dimora.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA