Dramma

Tenta di dare fuoco all’appartamento in cui si trovava la figlioletta di 2 mesi e sfregia vigile urbano

rogo-fiamme
19 nov 2015 - 12:05

PALERMO - L’uomo di 28 anni fermato ieri a Carini (Pa) mentre cercava di dare fuoco all’appartamento dove si trovavano la moglie e la figlia di due mesi ha sfregiato il viso ad un vigile urbano di Carini con una lametta durante le fasi del trattamento sanitario obbligatorio.

L’aggressione è avvenuta nei locali dell’ospedale di Partinico. Da qui il vigile urbano è stato trasferito al reparto di chirurgia plastica dove è stata ricucita la ferita al volto.

L’uomo ieri aveva minacciato di dare fuoco all’abitazione in via Papa Giovanni XXIII. Alcuni familiari hanno chiamato i carabinieri e i sanitari del 118.

L’uomo è stato bloccato in tempo e portato prima in caserma poi a Partinico in ospedale per essere sottoposto ad un Tso.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA