Criminalità

Teneva armi, droga e denaro falso in casa: arrestato sorvegliato speciale

droga
27 ott 2015 - 16:44

GRAVINA DI CATANIA - È stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Gravina di Catania il 39enne Diego Enrico Mavilla ritenuto responsabile di detenzione illegale di armi e munizionamento, detenzione illecita di sostanze stupefacenti, violazione delle prescrizioni previste dalla sorveglianza speciale, ricettazione e falsificazione di monete. 

MAVILLA Diego Enrico 19.10.1976

Grazie all’ausilio dell’unità cinofila del Nucleo di Nicolosi (CT) e in seguito a numerose attività investigative, ieri mattina, è stato possibile fare scattare l’operazione. I militari hanno fatto irruzione nell’abitazione del sorvegliato speciale e, in seguito alla perquisizione, sono stati rinvenuti una pistola “scacciacani” modificata così da aumentarne le potenzialità, completa di caricatore contenente 3 cartucce “GFL” cal. 7,65; 55 cartucce di vario calibro; 100  grammi di cocaina;  500 grammi di marijuana;  30 grammi di hashish;  70  grammi di metanfetamina; 1 bilancino di precisione;  27 banconote da 20 euro, verosimilmente contraffatte, nonché la somma in contanti di circa 1.300 euro incassati, si presume, dalla vendita della droga.

Gli stupefacenti sequestrati avrebbero potuto produrre un guadagno di circa 20 mila euro. La pistola sarà inviata al Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina per gli opportuni esami tecnico-balistici che potranno dimostrare l’eventuale utilizzo dell’arma in un pregresso episodio criminoso.

L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza. 

Commenti

commenti

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento