Vertenza

Telecolor: giornalisti chiedono l’intervento della magistratura

giornalisti telecolor
15 giu 2015 - 18:28

CATANIA – Fabio Albanese, Alfio Sciacca, Giuseppe La Venia, Walter Rizzo, Nicola Savoca e Katia Scapellato; sono questi i nomi dei sei giornalisti un tempo in forza alla redazione di Telecolor, che oggi chiedono l’intervento della magistratura al fine di concludere l’annosa vicenda che li vede protagonisti di una causa per ingiusto licenziamento.

Sebbene siano ormai trascorsi circa cinque mesi dal momento in cui la Cassazione ha definitivamente dichiarato illegittime le modalità con cui i professionisti sono stati allontanati dalla redazione dell’emittente televisiva catanese, questi ultimi non hanno ancora ottenuto un congruo risarcimento. A rendere ancora più imbarazzante la questione contribuisce poi il particolare, non certo di secondaria importanza, che la vicenda risale ormai a circa 9 anni addietro (la conclusione legale della stessa, come già specificato altrove, è databile comunque 5 mesi fa).

Intanto la rete ha licenziato da pochi giorni (il 29 maggio scorso) altri 17 colleghi. Alla luce di quanto accaduto, i giornalisti hanno scelto di rivolgersi nuovamente alla magistratura chiedendo ancora una volta giustizia; in particolare i professionisti avrebbero nel corso di queste ultime ore deciso di presentare un esposto che solleciti i magistrati della Procura di Catania ad indagare sul comportamento degli amministratori di Telecolor.

In ultimo i giornalisti avanzano anche l’ipotesi che qualcuno abbia gestito la società in modo tale da commettere dei reati perseguibili penalmente. La vicenda, i cui ulteriori sviluppi si preannunciano sin da adesso particolarmente tortuosi, troverà mai una definitiva soluzione? A quanto pare purtroppo non nell’immediato…

Commenti

commenti

Valentina Idonea



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento