Disposizione

Tar revoca ordinanza della questura, Mama Sea riapre, ma non oggi: “Mandiamo un segnale ai giovani”

Mama Sea
13 lug 2016 - 18:51

CATANIA - Il Mama Sea riapre: la proprietà della discoteca catanese vince il ricorso al TAR e riceve l’autorizzazione a riaprire. 

La questura di Catania, infatti, aveva disposto la chiusura del locale per due settimane in seguito ai terribili fatti accaduti fuori dal locale lo scorso 7 luglio. Un’auto, infatti, aveva travolto due ragazzi all’uscita della discoteca, provocandogli gravissime lesioni.

Oggi, Manuela e Melina Fragalà, proprietarie del Mama Sea, hanno reso ufficiale la notizia. Dopo aver presentato ricorso al TAR lunedì, infatti, il Tribunale Amministrativo Regionale gli ha dato ragione, autorizzando la riapertura della discoteca. 

C’è soddisfazione nelle parole di Manuela, ma allo stesso tempo una riflessione legata alla decisione di non creare alcun evento per questa sera: “Nonostante la revoca della disposizione della questura, abbiamo deciso di non aprire per rispetto dei due ragazzi coinvolti quella sera e per mandare un segnale. La discoteca è un luogo destinato al divertimento e all’uscita non devono verificarsi episodi del genere. Bisogna mandare un messaggio forte ai ragazzi, facendogli capire il valore della vita. Bisogna cambiare questa società e noi, anche se siamo solo una piccolissima fetta della società, vogliamo fare la nostra parte”.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA