Truffa

Ultimo tango ad Amsterdam: un’insegnante sfrutta la legge 104 per ballare

tango
5 mar 2015 - 11:30

PALERMO – Un’insegnante di scuola superiore sfruttava la Legge 104/92 per partecipare ad esibizioni internazionali di tango. 

Si sentono parecchie storie sui falsi invalidi ma queste è senza dubbio singolare. La docente 39enne ha usufruito di permessi retribuiti dichiarando di dover assistere il padre affetto da invalidità totale. La donna è stata denunciata dalla polizia per truffa aggravata e continuata ai danni dello Stato e falsità ideologica.

Gli agenti hanno scoperto che la donna è partita, durante il periodo di permesso, per partecipare (insieme al proprio compagno, un ballerino professionista) ad alcune kermesse europee di tango argentino, l’ultima delle quali ad Amsterdam.

Oltre al danno la beffa: la docente ha anche prestato il proprio volto per un manifesto pubblicitario che sponsorizzava un’esibizione in Spagna, facilmente rintracciabile su internet. 

Intanto il M.I.U.R. – Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia – ha formalmente richiesto agli Uffici competenti maggiori informazioni per gli eventuali aspetti di natura disciplinare a carico della docente.

Ancora sono in corso le indagini per delineare tutti gli aspetti della vicenda.

Commenti

commenti

Alessandra Modica



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento