#AnticrimineOggi

Succede a Siracusa e provincia: 9 novembre POMERIGGIO

s
9 nov 2016 - 19:05

SIRACUSA - Le operazioni condotte dai Carabinieri questo pomeriggio a Siracusa e provincia:

  • I Carabinieri del Comando Stazione di Cassibile hanno arrestato in flagranza di reato un 60enne di Cassibile, per il reato di maltrattamenti in famiglia. L’intervento dei Carabinieri, chiamati dalla moglie, arriva durante l’ennesima aggressione dell’uomo per motivi di gelosia. Il 60enne, infatti, oltre ad aver minacciato, offeso e percosso la donna con calci e pugni le ha sottratto la scheda sim del cellulare per impedirle di poter utilizzare il cellulare. Giunti all’abitazione dei due coniugi, i militari hanno riportato l’uomo alla calma, mentre la donna è stata trasportata all’ospedale Umberto I di Siracusa per le cure del caso. Dopo le incombenze di rito, l’uomo, così come disposto dall’A.G. di Siracusa, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in un’abitazione diversa da quella familiare.

  • Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Siracusa hanno arrestato in flagranza di reato il 39 enne Salvatore Occhipinti e il 47 enne Francesco Salemi, entrambi di Siracusa e pregiudicati, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I Carabinieri impegnati in un servizio antidroga in una delle piazze di spaccio della città, hanno individuato i due arrestati mentre vendevano la droga ai locali. Gli operanti sono così intervenuti riuscendo a recuperare 20 dosi di marijuana e 275,00 euro in pezzi di piccolo taglio a testimonianza che la somma è provento dell’attività di spaccio. I due sono stati accompagnati in caserma per le incombenze di rito e su disposizione dell’A.G. di Siracusa, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari nelle rispettive abitazioni.

Francesco Salemi di 47 anni, Salvatore Occhipinti di 39 anni

Francesco Salemi di 47 anni, Salvatore Occhipinti di 39 anni

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA