#AnticrimineOggi

Succede a Siracusa e provincia: 4 gennaio POMERIGGIO

foto-servizio-antidegrado
4 gen 2017 - 16:49

SIRACUSA - Carabinieri: ecco le operazioni più importanti effettuate nel pomeriggio.

  • È partito il servizio coordinato tra carabinieri di Siracusa, la polizia municipale ed il personale dell’Igm, per intervenire su alcune zone della città colpite dal degrado. La finalità del servizio è quella di ripulire e mettere in sicurezza le diverse aree, nonché aiutare le persone, spesso extracomunitari o senzatetto, alcuni dei quali con dipendenze da alcool e sostanze stupefacenti, che ogni notte dormono su giacigli improvvisati in pessime condizioni igienico sanitarie. Gli operanti hanno controllato il parcheggio Talete e le zone circostanti, compreso l’ex ristorante “Marea”, dove pochi giorni fa una senzatetto era rimasta vittima di dissidi avvenuti tra clochard, poi la struttura Siam di Riva Nazario Sauro, le Grotte di Balza Acradina, una baracca tra Viale Santa Panagia e Viale Tica e ad angolo tra Piazza Archimede e via Maestranza. Dai controlli sono stati rinvenuti materassi, coperte, utensili ed effetti personali e solo nell’ultimo sito sono stati individuati due uomini senza fissa dimora che sono stati accompagnati in caserma per poi essere affidati ai servizi sociali del Comune di Siracusa, per ricevere un’adeguata assistenza. Il personale dell’Igm sta provvedendo ad eliminare i materassi e tutto il materiale ingombrante, per poi procedere ripulendo e disinfettando le aree in questione. Continueranno i controlli in questi stabili al fine di impedire che si creino nuovi insediamenti per garantire il rispetto delle norme igienico-sanitarie, aiutando e tutelando i meno fortunati affinché possano trovare delle idonee sistemazioni.

polizia-e-carabinieri-siracusa

  • I carabinieri di Siracusa hanno arrestato due donne ed un uomo per furto aggravato in concorso. Nel dettaglio, si tratta dei ragusani Davide Di Martino, 40enne, pluripregiudicato per reati specifici e Angelina Greco, di 46 anni e anche lei con diversi precedenti per reati contro il patrimonio. In manette anche la macedone Jeliana Jakup, di 27 anni, con precedenti di polizia. I tre sono stati sorpresi anche grazie alla collaborazione dei responsabili della sicurezza del supermercato “Super Spaccio Alimentare” di via Necropoli del Fusco, mentre nascondevano all’interno delle loro borse prodotti per l’igiene personale, cosmetici ed altra merce per un valore complessivo che si avvicinava ai 100 euro. Sul posto sono subito intervenuti i militari fermando i tre, dichiarandoli in arresto, e restituendo la merce al responsabile del supermercato. Dopo le incombenze di rito, i tre soggetti, così come disposto dall’autorità giudiziaria di Siracusa, sono stati rimessi in libertà non essendo stata ravvisata l’esigenza di applicare nei loro confronti misure cautelari. 

polizia-e-carabinieri-siracusa

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento