#AnticrimineOggi

Succede a Siracusa e provincia: 19 novembre MATTINA

carabinieri3
19 nov 2016 - 13:00

SIRACUSA - Carabinieri. Ecco i fatti di cronaca più importati di oggi a Siracusa e provincia:

  • Nella notte appena trascorsa i carabinieri del Comando Stazione di Cassibile hanno arrestato Martino Amata, 46 anni, con precedenti per reati contro la persona e il patrimonio, per evasione. L’uomo da pochi mesi era stato sottoposto agli arresti domiciliari, dopo un periodo in carcere, a seguito di una condanna per atti persecutori commessi nei confronti dei vicini di casa. Durante il quotidiano controllo, però, Amata non è stato trovato a casa, ma solo dopo tempo è stato visto rientrare. L’uomo ha cercato di giustificare la sua assenza dicendo che si era recato in ospedale, cosa non vera come da accertamenti fatti dagli operanti.
  • I carabinieri della Tenenza di Floridia, a conclusione di immediate indagini, hanno individuato i 4 giovani responsabili dei recenti furti all’interno di due istituti scolastici, che nelle ultime notti erano state depredate di numerosi PC. Si tratta di ragazzi giovanissimi, di età compresa tra i 15e i 16 anni, tutti del luogo, che sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Catania. I carabinieri sono arrivati ad individuare i componenti della “baby gang” attraverso attività informativa sul territorio e raccogliendo elementi dai cittadini e dagli studenti stessi. Sono in corso ulteriori attività per la ricerca della refurtiva.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA