#AnticrimineOggi

Succede a Siracusa e provincia: 17 settembre MATTINA

carabinieri
17 set 2017 - 12:35

SIRACUSA - Ecco le operazioni più importanti condotte dai carabinieri a Siracusa e provincia:

  • Ieri sera, i carabinieri di Palazzolo Acreide hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Ibrahima Diop, senegalese 36enne e Dario Bennardo, 30enne, bloccati con circa 20 dosi di marijuana a testa. Da tempo i militari monitoravano i due che pensavano di poter approfittare del maggiore afflusso di persone legato alla festività e al concerto di ieri. Bloccati in piazza dai carabinieri, dopo una perquisizione domiciliare e personale dei due uomini, è stato ritrovato, oltre che materiale per il confezionamento, materiale per la coltivazione della canapa, tra cui alcuni semi della pianta. Il tutto è stato sequestrato. Gli arrestati, come disposto dall’autorità giudiziaria con decreto motivato, sono stati rimessi in libertà non essendoci l’esigenza di richiedere l’applicazione di misure cautelari;
    Bennardo cl.87Diop cl.812017-09-16-PHOTO-00000010
    Da sinistra a destra, Dario Bennardo, 30 enne, e Ibrahima Diop, 36enne
     
  • Deferito in stato di libertà, con l’accusa di resistenza e minaccia a pubblico ufficiale un giovane ferlese che in preda a una crisi di nervi, si era barricato all’interno della propria abitazione, dopo un diverbio con i propri genitori. Il giovane dapprima ha minacciato e insultato con frasi offensive i militari, intervenuti sul posto per sedare la lite. Successivamente dal balcone il giovane ha scagliato verso di loro alcuni vasi in terracotta che fortunatamente non hanno colpito nessuno. Dopo alcuni minuti il personale dell’arma è riuscito a persuadere il giovane e a farsi aprire la porta di casa, dove c’era anche il personale del 118 per prestare le prime cure. Successivamente è stato trasportato all’ospedale di Lentini per le cure del caso.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA