#AnticrimineOggi

Succede a Siracusa e provincia: 15 febbraio POMERIGGIO

carabinieri-gazzella
15 feb 2017 - 17:24

SIRACUSA - Ecco le operazioni più importanti dei Carabinieri nel pomeriggio a Siracusa e provincia.

  • I Carabinieri della Compagnia di Siracusa sono stati impegnati in un servizio coordinato di controllo del territorio sulla città di Siracusa. Servizio che ha portato all’arresto di tre persone. Il primo è stato Sebastiano Ranno, 30 enne, siracusano, sottoposto alla pena di 9 mesi di reclusione; a seguire Carmelo Tartaglia, siracusano, di 44 anni, sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno. Il terzo arrestato è stato  il siracusano Massimiliano Rossitto, 40 enne, sottoposto ai domiciliari per furto ed altri reati contro il patrimonio che è stato sorpreso fuori dalla propria abitazione mentre stava girovagando a bordo della sua bicicletta per le vie di Cassibile anziché trovarsi sul posto di lavoro dove era stato autorizzato a recarsi dall’autorità giudiziaria. Durante il servizio sono stati fatti numerosi controlli volti a reprimere l’attività di spaccio ed in particolare 5 giovani sono stati segnalati alla Prefettura di Siracusa, quali assuntori, perché trovati in possesso di varie dosi di cocaina, marjuana ed hashish. I Carabinieri di Belvedere hanno inoltre denunciato una donna per simulazione di reato. Quest’ultima infatti denunciava al Comando Carabinieri di Belvedere che le era stata rubata la propria autovettura, ma grazie alla immediata attività d’indagine dei militari, insospettiti dalla denuncia e dall’atteggiamento della donna, hanno scoperto che in realtà la macchina in questione era stata usata dal marito, un pregiudicato di Siracusa, per commettere la cosiddetta “truffa dello specchietto” nei pressi di Scordia in provincia di Catania. A loro volta i Carabinieri della stazione locale hanno accertato la piena responsabilità del soggetto quale autore delle truffe ed anche per lui è scattata la denuncia per truffa all’autorità giudiziaria. arrestati coordinato siracusa

  • I Carabinieri della Stazione di Belvedere sono intervenuti in Contrada Spalla, frazione Città Giardino, dove nello stabilimento di un’azienda si verificava un incidente sul lavoro. I militari hanno verificato che un operaio 30 enne di Siracusa, mentre stava procedendo ai lavori di installazione di un impianto antincendio per conto di una ditta di Sortino, è caduto accidentalmente da un’impalcatura metallica, battendo violentemente il capo al suolo. L’uomo ha riportato un grave trauma cranico, e pertanto è stato trasportato all’ospedale “Cannizzaro” di Catania, dove è stato ricoverato in prognosi riservata.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA