#AnticrimineOggi

Succede a Ragusa e provincia: 6 settembre POMERIGGIO

FOTO P.C.
6 set 2017 - 16:57

RAGUSA - Ecco le operazioni dei carabinieri più importanti del pomeriggio a Ragusa e provincia.

  • Nel comune di Giarratana dei ladri si sono introdotti in uno dei numerosi allevamenti della zona, cercando di asportare un intere gregge di ovini, composto da circa 200 pecore. In particolare i ladri dopo aver forzato il cancello d’ingresso del recinto in cui erano custoditi gli animali, li conducevano attraverso un vicino bosco, che poi spuntava su di una strada sita al di sotto dell’azienda oggetto di furto, dove ad attenderli vi era un qualche automezzo pesante su cui avrebbero dovuto caricare le pecore e poi allontanarsi. I loro piani, però, sono andati in fumo quando il proprietario del gregge, allertava i carabinieri che si sono precipitati sul posto. Proprio il sopraggiungere dei militari dell’Arma ha indotto i malfattori ad abbandonare il loro furto, fuggendo ed abbandonando sul posto la refurtiva, che veniva interamente recuperata e restituita al legittimo proprietario.
  • Servizio a largo raggio di controllo del territorio da parte dei militari della Compagnia di Ragusa che, in particolare nel comune di Santa Croce Camerina e nelle frazioni costiere di Punta Braccetto, Punta Secca e Caucana, con l’impiego di 10 pattuglie delle stazioni e del Nucleo Radiomobile della Compagnia, hanno eseguito una serie di posti di blocco specificatamente predisposti sulle principali arterie urbane ed extra-urbane del territorio, nel corso dei quali sono stati controllati tutti i mezzi in transito e sono state eseguite numerose perquisizioni veicolari e personali, in particolare a carico di soggetti che, dagli accertamenti, sono risultati gravati da pregiudizi penali. Inoltre sono stati controllati tutti i soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale, quali arresti domiciliari od obbligo di soggiorno. L’esito di tali controlli, è stato il rinvenimento e il conseguente sequestro di diverse dosi di sostanza stupefacente di vario tipo, sia pesante che leggera, e la contestazione di numerose infrazioni alle norme del Codice della Strada. In totale sono stati segnalati alla Prefettura di Ragusa 8 soggetti risultati assuntori di sostanza stupefacente, al fine di farne uso personale, con il conseguente ritiro dei documenti di guida e denuncia all’A.G. nel caso in cui tali soggetti erano anche alla guida di automezzi. Inoltre sono state elevate 32 contravvenzioni per violazione delle normative sulla circolazione stradale, quali mancata copertura assicurativa, mancata revisione periodica dei mezzi, guida pericolosa, guida senza indossare le cinture di sicurezza e altre. A seguito di tali contravvenzioni, sono stati sottoposti a sequestro ben 12 veicoli e sono stati ritirati 9 documenti di guida.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA