#AnticrimineOggi

Succede a Ragusa e provincia: 24 marzo MATTINA

anticrimeragusa
24 mar 2017 - 13:33

RAGUSA – Ecco le principali operazioni dei carabinieri di Ragusa e provincia:

  • Nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio, i militari di Vittoria hanno sorpreso in via Livatino, nel pomeriggio di ieri, un sorvegliato speciale che transitava a piedi e si intratteneva con un latro pregiudicato del luogo, violando le prescrizioni impostegli: per Mario Procida, 30enne, sottoposto alla sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, sono scattate così le manette. L’uomo, arrestato, è stato condotto in caserma per poi essere sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione del sostituto procuratore della Repubblica per i provvedimenti di competenza. Sono tuttora in corso accertamenti da parte degli inquirenti per capire le ragioni per le quali il pregiudicato non si trovava a casa a quell’ora della giornata: i carabinieri, tra i compiti istituzionali, hanno anche quello di verificare quotidianamente che i soggetti destinatari di misure di prevenzione, ovvero a cui sono state concesse misure alternative alla detenzione carceraria, rispettino gli obblighi imposti dall’Autorità Giudiziaria.
Mario Procida

Mario Procida

  • I carabinieri hanno arrestato il 31enne Filippo Bella, specializzato in rapine. Il provvedimento a suo carico, finalizzato all’applicazione della misura limitativa della libertà personale, impone all’uomo di scontare la pena residua di un anno di reclusione, dal momento che è stato giudicato colpevole del reato di rapina in concorso, commesso nel gennaio 2011 a Marina di Ragusa: al termine delle formalità di rito espletate presso la caserma di via Sciascia, è stato associato alla Casa Circondariale di Ragusa, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per i provvedimenti del caso. 
Filippo Bella

Filippo Bella

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA