#AnticrimineOggi

Succede a Messina e provincia: 15 Ottobre POMERIGGIO

volante-carabinieri-670x388
15 ott 2016 - 17:20

MESSINA - Ecco i fatti di cronaca più importanti di questo pomeriggio a Messina e provincia:

  • Letojanni: arrestato dai Carabinieri di Taormina dopo aver distrutto in piena notte un bar per derubarlo.

    I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Taormina, nell’ ambito di mirati servizi straordinari finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio disposti dal Comando Compagnia Carabinieri di Taormina, hanno arrestato in pieno centro abitato di Letojanni, il cittadino romeno PALADE FLORIN classe 1994, già noto alle Forze dell’ordine, per furto aggravato in flagranza di reato all’interno di un bar.

    I militari in sevizio perlustrativo, transitando nel centro abitato di Letojanni, notavano una porta finestra di un noto bar completamente in frantumi. Tempestivamente scesi dalla vettura di servizio, entravano all’interno dell’esercizio commerciale, ove constatando che anche il bancone e le due vetrate d’ingresso erano completamente distrutte, riuscivano a scorgere un malvivente che, alla vista dei Carabinieri, si dava a precipitosa fuga.

    A quel punto aveva inizio un lungo inseguimento a piedi che terminava nella spiaggia del paese, ove il reo, cospargendosi di sabbia, sperava di sfuggire alla cattura. Così non è stato perché i militari individuavano il 22enne PALADE FLORIN e lo arrestavano.

    L’arrestato, espletate formalità di rito, veniva trattenuto nelle camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Giardini Naxos  in attesa di essere giudicato con rito direttissimo innanzi alla competente Autorità Giudiziaria.  

  • I Carabinieri della Stazione di Letojanni, allertati dalla centrale operativa di Taormina, poiché era giunta una segnalazione di una lite familiare all’interno di un’abitazione, hanno tratto in arresto un cittadino rumeno, classe 1988. I militari dopo essere  intervenuti sul posto hanno constatato una situazione ben diversa da quella che era stata indicata al Pronto Intervento, infatti dopo essere entrati all’interno dell’abitazione segnalata, insospettiti da un forte odore di marijuana, hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare, rinvenendo e  sottoponendo a sequestro circa 120 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento delle dosi.

foto-droga-sequestrata

Il 28enne cittadino romeno identificato in Gherghel Andrei, già noto alle forze dell’ordine, accertate le responsabilità della detenzione della sostanza stupefacente, al termine delle operazioni della polizia giudiziaria è stato arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Giardini Naxos in attesa di essere giudicato con rito direttissimo innanzi all’autorità giudiziaria.

foto-gherghel-andrei

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA