#AnticrimeOggi

Succede a Catania e provincia: 5 giugno

Arresti oggi
5 giu 2016 - 17:49

CATANIA - Carabinieri, ecco i fatti più importanti della giornata:

  • I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Catania Fontanarossa hanno arrestato, Gaetano Spampinato, 25enne, catanese, già sottoposto agli arresti domiciliari, su ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Catania. Il giovane, il mese scorso, era stato arrestato dai militari per evasione, e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, ristretto nuovamente ai domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo. Il GIP del tribunale di Catania, tenuto conto della violazione commessa, ha emesso il presente provvedimento di aggravamento della misura cautelare. L’arrestato è stato portato nel carcere di piazza Lanza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Screenshot_2016-06-05-17-19-40-1

  • I carabinieri della stazione di Catania Nesima hanno arrestato Giuseppe Cirincione, 27enne, catanese, su ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Catania. Il giovane dovrà scontare la pena di 4 mesi di reclusione poiché riconosciuto colpevole di inosservanza dell’affidamento in prova ai servizi sociali, reato commesso a Catania nel 2009. L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza. 

Screenshot_2016-06-05-17-31-24-1

  • I carabinieri della stazione di Zafferana Etnea (CT) hanno arrestato un 27enne, del luogo, per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. La notte scorsa, una pattuglia dell’Arma, a seguito di una telefonata al 112 pervenuta da parte di un anonimo cittadino che segnalava un furto in atto di una Fiat Tipo, è intervenuta in via Fortino Pisano. I militari, giunti sul posto, hanno individuato l’autovettura, che il proprietario aveva regolarmente lasciato parcheggiata in quella via, con un individuo alla guida il quale alla loro vista ha accelerato la corsa del mezzo cercando di sfuggire alla cattura. Ne è scaturito un breve e concitato inseguimento per le vie cittadine alla fine del quale l’autovettura con il ladro, ancora alla guida, è stata bloccata. Il fermato ha opposto resistenza ai carabinieri che lo hanno bloccato, nel vano tentativo di fuggire. La Fiat Tipo è stata restituita al legittimo proprietario. L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato posto ai domiciliari.
  • I carabinieri della stazione di Fiumefreddo di Sicilia (CT) hanno arrestato Alessandro Mangano, 29enne, di Calatabiano (CT), in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dalla procura generale della repubblica presso la corte di appello di Catania. L’uomo, coinvolto nell’operazione Jonia, eseguita della DIA di Catania nel 2010, è stato condannato dai giudici a 7 anni di reclusione per associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e relativa detenzione e spaccio, reati commessi a Fiumefreddo di Sicilia (CT) e Calatabiano (CT) proprio nel 2010. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Catania, piazza Lanza.

Screenshot_2016-06-05-17-38-31

Commenti

commenti

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento