#AnticrimineOggi

Succede a Catania e provincia: 4 agosto POMERIGGIO

Succede a Catania 4 agosto pom
4 ago 2016 - 16:51

CATANIA - Carabinieri: ecco i fatti di cronaca più importanti di oggi pomeriggio a Catania e provincia.

  • I Carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante hanno arrestato il 30enne catanese Mario Cristian Costa, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dal Tribunale di Catania. L’uomo, condannato per spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti, reato commesso a Catania nel 2015, dovrà espiare una pena di 4 anni e 10 mesi di reclusione. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza
Mario Cristian Costa, 30 anni

Mario Cristian Costa, 30 anni

  • I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Gravina di Catania hanno arrestato, nella flagranza di reato, un pregiudicato di 37 anni, già ristretto agli arresti domiciliari, poiché ritenuto responsabile di lesioni personali e maltrattamenti in famiglia. La moglie, anch’ella 37enne, madre di due bambini di 4 e 8 anni, vittima negli anni di continue vessazioni, al culmine dell’ennesima lite scaturita per motivi di scarsa rilevanza, è stata violentemente aggredita a calci e pugni dal coniuge proprio in presenza dei due figli. La vittima ha chiesto aiuto ai carabinieri consentendo, nel giro di pochi minuti, l’intervento di una pattuglia che, entrata nell’abitazione, ha bloccato ed ammanettato il marito. La donna, tramite un’ambulanza del 118, è stata trasportata all’Ospedale Cannizzaro di Catania dove i medici, dopo averla visitata e medicata, le hanno riscontrato lesioni guaribili in dieci giorni. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza.
  • I Carabinieri della Stazione di Santa Venerina (CT) hanno arrestato il 24enne Elia Raciti, del posto, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere a seguito di revoca degli arresti domiciliari emessa dalla Corte di Appello di Catania. Il provvedimento è stato adottato grazie alle indagini svolte dai militari dell’Arma che, puntualmente, lo scorso 17 maggio, avevano accertato come il giovane detenuto avesse spacciato sostanze stupefacenti smerciando della marijuana ad un coetaneo del luogo, quest’ultimo successivamente segnalato per l’uso personale alla competente autorità prefettizia. L’arrestato, al termine delle formalità di rito è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.
Elia Raciti, 24 anni

Elia Raciti, 24 anni

  • I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Palagonia (CT) hanno arrestato, in flagranza di reato, un 51enne ed il figlio di 22 anni, entrambi incensurati, poiché ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso. Avevano preso di mira un’azienda agricola di Contrada Santacroce, agro di Mineo (CT), rubando un trattore cingolato, un compressore, un attrezzo per arare il terreno ed un atomizzatore. Si stavano per allontanare indisturbati dalla proprietà, quando una “gazzella” , intervenuta su ordine della centrale operativa li ha intercettati, bloccati ed ammanettati. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita al proprietario. Gli arrestati, in attesa di giudizio, sono stati posti agli arresti domiciliari.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA