#AnticrimineOggi

Succede a Catania e provincia: 31 dicembre MATTINA

succede-catania-31-dicembre
31 dic 2016 - 14:01

CATANIA - Carabinieri e polizia. I fatti di cronaca più importanti di Catania e provincia.

  • I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Piazza Dante hanno arrestato Davide Carmelo Bassetta, 30enne catanese, per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Ieri sera, una pattuglia,percorrendo Largo Taormina ha notato un individuo muoversi in strada con atteggiamento sospetto, con una borsa da donna in mano. L’uomo alla vista dei militari ha cercato di darsi alla fuga, salendo alla guida di una Honda SH. Ne è scaturito un concitato inseguimento alla fine del quale, in via Consolazione, il 30enne è stato bloccato, mentre il complice è riuscito fuggire a bordo del ciclomotore. Gli immediati accertamenti eseguiti dai carabinieri hanno consentito di verificare che, poco prima, i due si erano resi responsabili di un furto ai danni di una 60enne, avendo rubato all’interno dell’auto in cui viaggiava la donna la sua borsa contenente effetti personali, documenti e denaro, che era poggiata sul sedile lato passeggero. La refurtiva è stata recuperata e restituita alla vittima. Le indagini sono ancora in corso al fine di identificare il fuggitivo. L’arrestato è stato condotto ai domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.
bassetta-davide-carmelo-catania-11-1-1986

Davide Carmelo Catania, 30 anni

  • Nella giornata di ieri, personale del commissariato Borgo Ognina, unitamente al personale del Reparto Annona dei Vigili Urbani, ha intensificato ed effettuato i controlli straordinari nel quartiere di Picanello finalizzati a contrastare l’esplosione dei “botti” di fine anno. Durante il controllo effettuato in via Villa Gloria è stato identificato un soggetto che deteneva ai fini della vendita un notevole quantitativo di fuochi pirotecnici, sequestrati. Ulteriore controllo è stato effettuato in via Re Martino dove è stato individuato un soggetto dedito alla vendita illegale di materiale esplodente poi sequestrato. L’ingente quantitativo di merce sequestrata, tra cui petardi, razzi bengala e simili, è stato trasportato nel deposito comunale. In totale, sono stati sequestrati 5480 botti. Anche oggi sono stati effettuati controlli in via Nizzeti, dove è stato identificato un minore di anni 14 intento a vendere botti e materiale esplodente vietato ai minori di anni 18. Il ragazzo è stato accompagnato negli uffici di polizia, dove è stato raggiunto dal padre, rintracciato mentre vendeva artifici pirotecnici nella stessa via. Anche in questo caso i 618 botti complessivi, sono stati trasportati nel deposito comunale.

img-20161231-wa0001

 

  • Nella giornata di ieri 30 dicembre, personale della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura, a seguito di controllo effettuato all’interno della fiera di Catania, ha sorpreso un ambulante di anni 63 a vendere fuochi artificiali appartenenti alla categoria V/C. Il materiale esplodente, per un totale di 11.264 pezzi, è stato sequestrato, mentre l’ambulante è stato deferito all’autorità giudiziaria. Sempre all’interno della Fiera di Catania veniva sequestrato un ingente quantitativo di fuochi pirotecnici, posti in vendita, per un totale di 2.106, pericolosi petardi e batterie pirotecniche.

Comments

comments

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento